domenica 23 novembre 2008

ASD Calcio Caselle - Pol. Casaglia 3-2

[max.jpg] Forza MAX!!!!!!!!!!
Cari amici purtroppo devo cominciare con una brutta notizia: durante la partita di ieri Max e' incorso in una frattura ad un braccio che lo costringera' ad un lungo periodo di inattivita'.
Tutta la squadra si stringe attorno al proprio trottolino di centrocampo che sempre da anima e corpo per la squadra: forza MAX, ti aspettiamo presto!


La partita
Dopo quello che e' successo scrivere della partita non mi riesce facile, anche perche' dopo l'uscita di Max si e' registrato un black out di tutta la squadra.
Il primo tempo ha visto gli uomini del mago dominare sul campo del Caselle, giocando in maniera ordinata e riuscendo a concretizzare la propria superiorita' con un gol di Manu, che al limite dell'area raccoglie un illuminante assist di Marco e infila il portiere avversario con una rasoiata imprendibile.

Nel secondo tempo si torna in campo e dopo pochi minuti si trema: i giocatori del Caselle sembrano dominare sulle palle alte e ne traggono vantaggio riuscendo a trovare il pari su calcio d'angolo. L'incornata del loro ariete non viene trattenuta da Gigi e viene raccolta da una delle rapide punte avversarie che insacca.
Per fortuna la reazione delle tigri e' pronta e la formazione ospite ritrova praticamente subito il vantaggio con un gol di Marco che segna con preciso e delicato piattone nell'angolo alla sinistra del portiere.

Sul due a uno, con il Casaglia che non rinuncia a spingere, succede il patatrac. Nell'angolo in alto a destra dell'area difesa dal portiere del Caselle Max esegue una rovesciata e nella ricaduta rovina sul braccio causandosi l'infortunio maledetto.
La sua uscita segna la partita e in cinque minuti il Caselle passa in vantaggio. Ancora una volta sono due calci piazzati a seminare sgomento tra le divise biancoblu'. Il pareggio e' conseguenza di un calcio d'angolo, mentre il gol che ci condanna nasce da un calcio di punizione dal limite.

Ogni tentativo di pareggiare si rivela inutie. L'unica volta che il Casaglia riesce a superare il portiere avversario l'arbitro annulla per una presunta carica sul portiere. Inutile recriminare per una partita decisamente buttata al vento e su cui ha pesato parecchio lo chock per l'infortunio al proprio compagno, al quale ora va ogni pensiero.

Un abbraccio sentito a lui e a tutti i nostri compagni che ne hanno bisogno

1 commento:

Dade ha detto...

Max,
ora anche tu potrai vantare una ferita di guerra da raccontare ai nipoti davanti al camino (dove rosolano "du sarcicce") nei nebbiosi inverni ferrarasi.
Tutti noi vecchie glorie di Casaglia abbiamo pagato pegno nelle dure battaglie combattute sul fronte UISP.. chi ha un legamento, chi una costola (come va Pippone??), chi un labbro, chi un naso... eppure siamo tornati più forti (??) di prima!!
ora tocca a Te, ti aspettiamo al Mazza!!!!!
forza piccola grande Tigre