giovedì 11 ottobre 2007

Conversione sulla via di Yangon

Colpo di scena signori! Cambio di allenatore!

Raffa, dopo un eccezionale inizio di stagione, abbandona la panchina della polisportiva Casaglia. La motivazione ufficiale e' legata alla sua solidarieta' nei confronti del popolo Birmano, oppresso da un regime dittatoriale e sanguinario. Al Sabato non avra' piu' tempo di seguire la squadra, visto che Venerdi', subito dopo il lavoro partira' alla volta di Myanmar con il suo jet privato.
Data la sua forzata assenza ha preferito delegare a qualcun altro l'incombenza di allenare i suoi campioni, che senza di lui si sentiranno, invero un po' spaesati.

Dopo aver spiegato le sue ragioni alla dirigenza, che ha stento ha saputo contenere le lacrimucce, e' stato da noi intervistato: "Mi dispiace ma l'unica dittatura che tollero e' la mia! Ho deciso di dedicarmi all'impegno civile e vedrete con che risultati!". A Yangon la gente e' gia' in festa, mentre ci vorra' un miracolo per risollevare il morale dei giocatori del Casaglia.

1 commento:

Marcello ha detto...

Sono contento del nuovo allenatore. Mi fa morire dal ridere con i suoi aneddoti di vittorie passate. Inoltre erano anni che non facevo un vero allenamento... mi sono prorpio divertito. L'unico problema è che attacca delle pezze paurose, ma questo è tipico del vecchio ferrarese medio.
In quanto a raffa... lasciamo perdere va, non mi ricordo neanche più com è fatto... mi ricordo solo che è basso