domenica 8 maggio 2011

Gelateria Arcobaleno - Pol. Casaglia 3-0

L'ambizione di primato del Casaglia si scioglie come neve al sole
Prestazione disastrosa degli uomini del Mago in quel di Finale, campo stregato visto che quest'anno su tre partite disputate si è raccolto solo un punto e tante delusioni.

Le tigri arrivano galvanizzate alla loro prima uscita sabatina di questo girone eliminatorio dopo aver dato spettacolo ed aver sfornato prestazioni superbe in partite serali.


Sarà stata la prima sotto il sole, per giunta dopo la partita contro il Pegola di Martedì, sarà stata l'abilità dei nostri avversari, contro i quali già avevamo sofferto durante la stagione regolare, ma le gambe e la testa delle tigri proprio non si sono viste.

La netta supremazia dei padroni di casa in mezzo al campo ha fatto la differenza sia nel primo che nel secondo tempo. I rifornimenti al nostro reparto offensivo sono arrivati con il contagocce obbligando i nostri attaccanti a sfinirsi per recuperare palloni per poi scontrarsi contro la compattissima difesa finalese.

Difficoltà pure per la nostra difesa a far ripartire la palla e non a caso proprio da una palla persa su una ripartenza nasce il primo gol che trafigge un malconcio Gio.

Nel secondo tempo i padroni chiudono la partita con un uno due che taglia le gambe alle tigri.
In campo si vedono parecchi giocatori sventolare bandiera bianca già a dieci minuti dalla fine. Gio deve uscire perché non ce la fa più e al suo posto esordisce in porta Ardi, che da un senso al nostro pomeriggio producendosi in un tuffo plastico per accompagnare sul fondo una palla fuori di due metri: di sicuro non utile ma un lustro per gli occhi.

La Gelateria Arcobaleno riduce i ritmi e qualche spazio per le tigri si intravede, ma ogni iniziativa è sterile e l'unica occasione pericolosa per gli ospiti viene disinnescata dal portiere locale, attento nel momento del bisogno.

La sconfitta contro la capoclassifica spegne le speranze delle tigri di accaparrarsi in prevendita il biglietto scontato per il Mazza.
Ora la strada per la finale allo stadio si fa dura, soprattutto considerando che il nostro calendario è fitto di impegni anche a causa delle partite di Coppa.

2 commenti:

Rux ha detto...

Grazie Ale , vista anche la mia assenza , copio e incollo e ti rubo la cronaca (^_*)

Esalando Prassi ha detto...

Ciao! Speriamo di rivederci al Mazza!