mercoledì 29 aprile 2009

OVER 35 : PAREGGIO SIBERIANO!

Portoverrara – Pol. Casaglia over 35 1 – 1 (0 – 1)

Sembrava di essere allo stadio comunale di Novosibirsk,invece eravamo solamente a Portoverrara : pioggia,vento,lupi e orsi bianchi hanno fatto da cornice alla prestazioni delle TIGRI BIANCHE per il terzo appuntamento dei Playoff. Risultato che con il senno di poi (ma di mooooolto poi!) potrebbe anche essere giusto , ma da come è maturato , cioè al secondo ed ultimo minuto di recupero della ripresa , lascia con l’amarissimo in bocca i giocatori casagliesi per altri due punti persi (e visti i risultati sono punti persi pesantissimi!!!).
Match iniziato molto bene dalle TIGRI che impensieriscono più volte il portiere avversario (per l’occasione con berretto invernale con visiera e paraorecchie…) con 3 veri siluri dalla distanza di ARDI , una delle quali non viene trattenuta dal portiere di cui sopra e sospinta in rete dal “rapace” THE FANTASIST/DOLCE che torna al goal al suo rientro da titolare.
Da quel momento e come al solito , si smette un po’ di giocare e si lascia il pallino ed il pallone del gioco alla formazione di casa che , comunque , non impensierisce più di tanto la retroguardia tigrata. Qualche altra possibilità di chiudere la partita in verità potremmo anche averla ma, purtroppo, niente da fare!
La ripresa si apre e si chiude con il forcing avversario , forte anche della Bora a favore , che praticamente non fa mai uscire il Casaglia dalla propria metà campo (mi ricorda tanto un’altra partita……..) ed immancabilmente , dopo aver resistito strenuamente e a partita oramai finita , un cross nato da una punizione evitabilissima e dopo aver cambiato direzione circa una quindicina di volte , finisce sulla testa del “marcatissimo” centrale di casa che spedisce il cuoio esattamente all’incrocio dei pali.
Questa è la mera cronaca della partita che però ha avuto come assoluto protagonista l’ignoranzxa fatta a persona : l’arbitro! Ragazzi,veramente….da non credere! Un incontro dei più tranquilli non ci poteva essere , giocatori che consci della situazione climatica avversa cercavano o tentavano di divertirsi comunque e poi…..poi….poi dovrei fermarmi altrimenti scadrei nel volgare ed in ogni caso LARRY dopo sarà più esplicito in un suo “raro” sprazzo di serietà….
Faccio solo due esempi capitati ai ns. danni : 1) l’ammonizione al sottoscritto , che stava cazziando a dovere PAPPO ;giallo perché secondo la giacchetta nera i miei “insulti” erano diretti a lui e tutti a chiedergli se si chiamava PAPPO……..! ; 2) L’espulsione di THE FANTASIST/DOLCE ha invece dell’incredibile:ammonito sul finire della gara viene mandato fuori perché , sempre a parere dell’immondo protagonista in nero, era il secondo cartellino mentre invece il numero di DOLCE era sul taccuino dell’arbitro in quanto aveva segnato!!!!!!!!! Accortosi della cazzata , il disonesto nascondeva il taccuino richiudendosi negli spogliatoi per fare le “opportune modifiche”…..un vero scempio!!!!!!!!!!!!
SEGNALAZIONI : 1) discreto numero di spettatori nonostante la tormenta; 2) Dopo tre partite abbiamo 4 punti e potevano essere tranquillamente 7………; 3) ci rimangono le tre partite più difficili e speriamo bene! ; 4) LARRY non li ha nominati ma do 11 in pagella a GIGI,MIRCO e TOFFA che sono venuti fino a lì a soffrire il freddo ed il gelo (attenzione che se si continua così i giocatori si perdono…) ; 5) l’inusuale sfogo del sottoscritto per l’amarezza del risultato finale e di come era stata gestita la partita nel mutismo assoluto dello spogliatoio ma , come sottolineato anche da LARRY , ci tengo e ci teniamo moltissimo….quindi
PUGNARE PUGNARE E PUGNARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pagelle :
GIORGIOWHO : 6.5 Il portierone si presenta in campo con una coperta di lana merino, la calzamaglia della nonna, il berrettone, una termocoperta, un montone, la pelliccia e dulcis in fundo accende un falò nei pressi della porta ma tutto ciò non basta… ha freddo! Svolge ordinaria amministrazione fino al gol subito, in occasione del quale avrebbe potuto vedere il pallone solo con l’ausilio degli occhiali da sole, visto il malandrino riflesso dei riflettori… superaccecato!!

DADE : 7 Per tutto il primo tempo è in affanno a causa del vento che gli sposta, oltre al pallone, anche gli avversari. Nella ripresa si presenta con l’elmetto, la corazza e lo scudo e comincia ad abbacchiare tutti coloro che si spingono dalle sue parti. Epico un disimpegno che lo vede fare 40 metri di scatto, salvo piroettare e liberarsi della gonfia con maestria sopraffina…. Supremo Cesare!!!

( C )LEO : 7 Il nostro capitano gioca come terzo di difesa, sacrificando le sue proverbiali sgroppate per la fascia mancina, dedicandosi al lavoro sporco della marcatura. Nel secondo tempo si iscrive ad un corso di albanese per cercare di capire la tremebonda cacofonia emessa dall’arbitro proveniente da valona… che tenta invano di spiegare le sue allucinanti mosse…. Poliglotta!!

PAPPO : 6.5 riproposto a centrocampo randella e argina come meglio può le folate avversarie. Verso la metà del primo tempo, abbatte un giocatore del Portoverrara, di cui si troveranno le ossa in mezzo ai campi, e alza la muraglia a protezione della difesa. Sul finire della partita viene inspiegabilmente colto dalla sindrome del dribblomane, tentando una serie di pericolosi vezzi tecnici, che traumatizzano l’intera squadra…. Spaventatore di folle!!

LARRY : 7.5 Ebbene si, il demiurgo della difesa abbassa le saracinesche e non ce n’è per nessuno! Chiude e stoppa tutti coloro che gli si avvicinano e…cosa ancora più incredibile, non lancia nemmeno uno dei suoi proverbiali “ahia che mal”!!!! E’ stato visto partire per un nuovo viaggio a Lourdes…. Sano come un pesce!!!

ARDI : 7 Ormai non ci sono più aggettivi per definire la classe e la potenza sprigionata dai suoi piedoni! Nel primo tempo tenta di rendere orfani i figli del portiere, catapultandogli addosso un paio di punizioni da distanza siderale. Il malcapitato si nasconde e buon per lui che il nostro sia un bonaccione e non infierisca. Per una volta tanto riesce a liberarsi dalle avances del Mago Jimmy che a causa del maltempo è rimasto a casa…. Liberato e felice!!!

DOLCE : 7 Giocatore sopraffino che anche nell’impossibilità di poter giocare la palla, visto il fortunale e il vento, tenta comunque di costruire il gioco. Segna una importantissima rete e viene bersagliato, inspiegabilmente, dall’”uomo ciarpame” vestito di nero. Espulso, non si sa per quale motivo, sempre dall’idiota in nero, si precipita a casa di lele per fare un corso di violenza accelerato. Stamattina è partito per appostarsi sotto casa dell’arbitro, con la bava alla bocca, portando con se… un bazooka, una bomba a mano, un machete, un fucile a pompa, arco frecce e balestra... Violento!!!

WIZZY : 6.5 Si presenta al campo con un paio di scarpe di cartone, ereditate da un clochard parigino nato, vissuto e deceduto nella povertà più nera. A quel punto il nostro Larry, impietosito, gli presta due scarpe da strafugnarsi gli occhi e lui, galvanizzato, gioca come sa. Da rimarcare come oltre ai plurimi tentativi di rubare rimesse in gioco, cerchi di rubare alcune zolle dello splendido campo di portoverrara, per “rinverdire” il balcone della sua magione…. Incrollabile!!!

ANZILAO : 6.5 Lotta e sgomita come un normale giocatore, si sa invece che lui è carioca e fuoriclasse. La solitudine in cui versa, soprattutto nel secondo tempo, gli impedisce di incidere come dovrebbe e dunque, colto da attacco di magnanimità, si autoesclude, di fatto sostituendosi, per far posto ad un compagno…. Sarà insignito la settimana prossima del premio “MAZINGAO MAGNANIMAO”

BETTA : 7 Dopo dieci minuti di gara viene gambizzato e gioca con le caviglie tumefatte dai ripetuti fallacci che il suo marcatore gli omaggia, e che l’idiota vestito di nero non sanziona come dovrebbe. A quel punto comincia a sbraitare ed agitarsi e per tutta la partita tenta di dialogare con l’uomo dalla faccia pari alle terga, vestito sempre di nero, ma non riesce a capirsi, malgrado il suo dialetto sia simile se non uguale all’albanese…. Incompreso!

MACIO : 7 Ricollocato nuovamente al fianco di Anzilao, corre davvero tanto, impegnando la difesa avversaria. Durante l’incontro viene ripetutamente picchiato e calciato ma non si lamenta mai, anzi decuplica gli sforzi e rischia di raddoppiare. Durante l’intervallo si accorge che Wizzy ha adocchiato le sue scarpe, perciò, incarica la moglie di presidiare gli spogliatoi… sospettoso!!

BAGIU : 6.5 Il redivivo pietro gambadilegno, in mancanza di direttive del ributtante Bosco, decide, verso la fine dell’incontro, che è venuto il momento del suo ingresso in campo. Chiama cambio e si autobutta nella mischia. I compagni lo vedono vagolare per il campo e, vista la situazione di sofferenza, lo legano dalle parti della difesa affinché aiuti… stai in difesa bagiu..stai in difesa!!!

BOSCO : Questa settimana non riesco nemmeno ad assegnare il consueto 1---- mi pare ancora troppo per la sua totale abulia. E’ stata indetta una petizione per allontanarlo dalla repubblica italiana, di fatto spedendolo, in compagnia dell’idiota vestito di nero, a fare il contadino in quel di Valona…. RIBUTTANTE!

ARBITRO : Capitolo a parte per uno dei peggiori personaggi mai visti sul rettangolo verde. Tralascio un attimo la mia vena satirica per affermare che questo rubicondo ubriacone, venuto da Albania, meriterebbe solo di essere radiato dall’Arci, perché il rispetto per chi gioca, suda e fatica non dovrebbe venire mai meno. Malgrado il calcio sia un gioco, costui, riesce ad abbruttire uno degli sport più belli del mondo, che noi abbiamo la fortuna di poter praticare, facendo venire meno la voglia di fare km, prendere freddo e pioggia, rischiare la propria salute.
Speriamo proprio che questo losco figuro non si presenti più sulla nostra strada, e questo è un augurio che faccio a tutti noi del Casaglia f.c. perché mi/vi voglio davvero bene.

Larry

6 commenti:

GIORGIOWHO ha detto...

Ogni tanto ci piacerebbe vedere qualche commento,visto che (oltre che sul terreno di gioco) ci impegnamo,ci divertiamo e ci teniamo a prenderci in giro ed a scherzare , com'è giusto che sia , sulla nostra/vostra pelle , cioè su quella delle TIGRI!!!!!

DOLCE ha detto...

Quello che ancora mi lascia allibito è la faccia di Bosco che mi dice di uscire e di non fare polemica ,senza che lui dicesse nulla all'arbitro,come se stessimo perdendo e a costo di sacrificare un giocatore,non bisognasse perdere tempo!
Bosco sei allucinante!!!

Giorgio ha detto...

non devi rimanere allibito! Siamo di fronte al RIBUTTANTE bosco, ex arbitro, ricorda.... ex arbitro! E ciò la dice lunga...

Bosco...fat d.. in tal c...

GIORGIOWHO ha detto...

Dai Dolce che non sei stato squalificato!!!!!!!!!!!! Quando c'è una giustizia.......

DOLCE ha detto...

Sono contento di non essere stato squalificato ma sono arrabbiato ugualmente per l'espulsione che ha rotto gli equilibri tra i loro attacchi e le nostre difese!

Anonimo ha detto...

Amici, vorrei dire tre cose:
1. grazie Giorgio e Larry, penne sopraffine, per articoli e pagelle che meriterebbero di essere pubblicati insieme a quelli di giornalisti del rango di Gianni Brera e Paolo Valenti...
P.S. Larry, grazie per la fiducia ma un 6 (media del 5 del primo tempo e del 7 del secondo) poteva bastare...
2. mi unisco al voto +10 a Toffa, Mirko, Gigi e Bagiu che hanno risposto col sorriso, o quasi, all'idiozia del caro boscomenouno
3. non voglio essere tacciato di razzismo ma la supponenza, l'arroganza e l'infingardaggine di questo arbitro sedicente "internazionale" venuto dall'est non la ritrovo in nessuno dei vecchietti/ubriaconi che la UISP ci manda al sabato o al lunedi'.... MA NON FACCIAMO L'ERRORE DI SMETTERE DI CREDERCI!! SIAMO UN GRANDE GRUPPO, UNITO NEI MOMENTI DIFFICILI, E DOBBIAMO PENSARE SOLO AD IMPEGNARCI AL MASSIMO DELLE NOSTRE POSSIBILITA'
VINCERE...E VINCEREMO!!!!!!!!!!!!!!
Dade