domenica 5 ottobre 2008

Pol. Casaglia - Pizzeria Formula 1 0-0

Ottimo pari per un Casaglia tutto cuore

La mala sorte continua a perseguitare il Casaglia: dopo la scomparsa della mamma del Presidente, giunge la triste notizia del lutto che ha colpito Mister Jimmy. Purtroppo suo suocero e' venuto a mancare poco prima dell'inizio della partita. La squadra si stringe attorno a lui e scende in campo determinata ad ottenere un grande risultato da dedicare ai propri cari.
Il risultato ottenuto contro la compagine di Corporeno, giunta seconda nel campionato appena concluso, a pari punti con Ravalle e Cafe' des Anges, e' tutto per loro.

La partita
Nonostante i gravi problemi di formazione, determinati da squalifiche e infortuni, gli undici in campo sanno che non possono fallire e l'unico modo che hanno per riuscire a portare a casa il risultato e' condurre la gare con attenzione e spirito di gruppo.

L'inizio della partita e' in salita per le tigri a causa di una formazione inedita che ha bisogno di un minimo di rodaggio. Per fortuna la sfuriata iniziale degli ospiti e' infruttuosa e dopo poco la difesa dei padroni di casa si organizza e i pericoli vanno a scemare. Piano piano i pezzi disposti in campo da Jimmy cominciano ad andare al loro posto come i tasselli di un puzzle e i biancoblu' finalmente se la giocano alla pari contro una compagine che nel corso degli anni gli ha sempre dato filo da torcere e magoni per cena.
Sul finire del tempo finalmente comincia ad arrivare pure qualche palla in attacco e Marco e Manu cominciano ad impensierire il portiere avversario. Marco, in particolare, da sfoggio di tutti il suo estro in piu' occasioni e va un paio di volte ad inventarsi palle gol che altrimenti faticherebbero ad arrivare. A lui vanno anche i complimenti di tutta la squadra per aver saputo mantenere la calma nonostante sia stato molestato tutta la gara dai difensori avversari.

Nel secondo tempo le squadre si allungano e i lanci lunghi cominciano a fioccare da tutte le parti. Gli uomini di Jimmy tengono botta, e a parte qualche momento di difficolta' la squadra di casa e' piu' impegnata a creare gioco che a distruggerlo. Purtroppo a dieci minuti dalla fine una nuova grana si abbatte sulla nostra compagine: Kill Vill accusa un risentimento muscolare al polpaccio che lo obbliga ad uscire dal campo. A disposizione, oltre al buon Gigi (infortunato) c'e' solo Diego (infortunato pure lui!) che rischia il tutto per tutto e fa il suo esordio in una gara ufficiale. E' proprio sui suoi piedi che capita la palla che fa palpitare i cuori e urlare il gol a parecchi. Purtroppo e' solo illusione: la palla calciata dal nostro nuovo acquisto sfiora il palo!

Pareggio giusto
Mi sento di dire che, ai punti, il primo tempo ha visto gli ospiti leggermente in vantaggio, soprattutto per le occasioni non capitalizzate ad inizio partita. Ma il secondo tempo ha visto un Casaglia sicuramente piu' pericoloso che non avrebbe meritato il castigo della sconfitta e che anzi se avesse vinto non avrebbe rubato nulla a nessuno.

Il fattaccio!
Chi vi scrive si batte il petto per aver causato il contropiede che il Gatin ha potuto fermare solo trattenendo un avversario per la maglia, fallo che gli e' costato l'espulsione e probabilmente un paio di giornate di squalifica, essendo egli il capitano della squadra. A mia discolpa vorrei raccontare il retroscena che mi ha impedito di trattare con dovizia e amore la palla che mi e' stata con fiducia consegnata. In seguito a minacce pervenute al mio indirizzo e riguardanti il mio estro tacchistico, ho deciso di arrendermi al terrore ed evitare questa pratica che mi e' caratteristica. Purtroppo non ho saputo rimpiazzare questo gesto tecnico con dovuta solerzia e trovandomi in una situazione spinosa che avrebbe pervisto il ricorso a quel gesto mi sono bloccato. Scusate...

Note
Grazie Signora (e Gatto) di Pagani per l'ottima pastiera e per il limoncello! Dopo la fatica sabatina sono stati un autentico toccasana!

Grazie mille agli amici della formazione over 35 che, nonostante la partita del giorno prima, hanno risposto all'appello e hanno dato sangue e anima su ogni pallone, contribuendo a questo fantastico risultato. Inutile dire che il loro aiuto sara' fondamentale anche nelle prossime partite, vista la sciagurata situazione di organico che ci troviamo ad affrontare.

In attesa che la rosa torni disponibile al completo, il risultato ottenuto e' sicuramente fonte di motivazione per tutti. Facciamo i nostri migliori auguri al nostro Dali che a breve si sottoporra' a visite mediche per risolvere l'infortunio occorsogli al ginocchio e che come al solito ha dimostrato la sua affezione alla squadra venendo ad assistere alla partita.

Voglio concludere ringraziando Dade che con il consueto spirito di sacrificio era pronto a dare tutto per i suoi compagni. Purtroppo consuete beghe organizzattive, che fanno meritare al nostro Bosco un voto inedito (-1!), lo costringono a seguire la partita al di fuori del rettangolo di gioco.

5 commenti:

DOLCE ha detto...

Anche se non ho potuto assistere alla partita,passeggiando sul listone,è tutto un vociferare sull'ottima prestazione del Casaglia! Faccio i miei complimenti a tutti i ragazzi e mi permetto però di consigliarvi di rimanere con i piedi per terra perchè comunque prima o poi Pippo dovrà tornare e le cose non saranno più idilliache come prima (leziosità,lentezza,lanci a banana ecc.). Cercate di incamerare più punti possibili in queste prime giornate perchè dopo sarà dura!!
Ciao a tutti!!!

Pippo ha detto...

Se invece di fare il "vasco" in piazza fossi andato a sostenere i nostri prodi..magari portavamo a casa i 3 punti! O non sei venuto a Casaglia per paura di dover pagare i tuoi debiti di gioco col sottoscritto..?
Resta il fatto che, descrivendo impeccabilmente il mio modo di giocare, hai chiarito il perchè io insista tanto che tu torni a calcare i campi del sabato pomeriggio: così puoi bilanciare le mie "doti"(!) con la tua classe cristallina! ...chiaro che prima devi scontare altre TRE GIORNATE DI SQUALIFICA...

DOLCE ha detto...

Anche se ci siamo già visti,voglio chiarire per i nostri affezionati lettori che le mie giornate di squalifica sono 2 e che comunque non arriveranno mai a battere la somma delle tue durante l'anno!
quindi,cari lettori,le scommesse vanno pagate e Pippo,mi devi una bella 0,4!!!!!

DADE ha detto...

Caro Pippo,
dall'ameno ritiro delle Cascine, vorrei ricordare a tutti i Casagliesi che neanche Tu, Capitano di mille battaglie, eri presente a sostenere i nostri... gli unici due supporters eravamo io (grazie all'esperienza in campo UISP del nostro Boscomenoinfinito) ed il buon Simic!!!
Spero almeno che tu abbia avuto un buon motivo (lavoro o fig.. vabbè lavoro e basta!!)per mancare alla prima uscita delle Tigri giallorosse.
In ogni caso il tuo sostituto Mirko si è comportato egregiamente e, emulandoti, ha perso palla per un eccesso di leziosismo e si è fatto buttare fuori come un puin!!
A prestoooooooo

Pippo ha detto...

Chiaro che avevo un buon motivo per non esserci: ero al battesimo della mia nipotina! L'avevo anche detto ma, come in campo, non sono stato ascoltato...
Da sabato, comunque, sarò presente in panchina al fianco del Mago Jimmy per seguire le nostre Tigri BIANCOAZZURRE.

Ammetto, caro il mio Dolz, di avere confuso la tua squalifica con quella del Professò...ma sono convinto lo stesso di averla vinta io la birra! 0,4 a parte, rimangono sempre i 20 euri dell'altra scommessa..